Posts contrassegnato dai tag ‘rap’

Club Dogo feat. Karkadan – Ragazzi Fuori concerto 25/07/09

è stato girato il video della canzone “Il mio mondo le mie regole” seguito dalla canzone “Boing”

Club Dogo ft. J Ax – Brucia ancora

Annunci

Cambiando

Pubblicato: ottobre 14, 2007 in Testi
Tag:, ,

Ti è mai capitato di avere paura di te stesso?
guardandomi indietro non trovo un compromesso,
tra quello che ero, e quello che sono…
so che a molte persone dovrei chieder perdono.

perchè guardando il passato realizzo sbagli indelebili
la mia anima ha raggiunto tratti irriconoscibili
cos’è giusto o sbagliato, perchè sono cambiato?
è un bene o un male ancora non ho capito

devo accettare ciò che sono diventato
di arrivare a questo punto non avrei mai pensato
facendo terra bruciato ho perso degli amici
a volte son cambiato abbattendo dei nemici
ma se adesso vedo molte persone tornare
ci sarà un motivo non è sbagliato mutare
se la fratellanza è vero nasce dal cuore
può cambiare il tronco ma la radice è uguale
adesso soci e socie venitevi a radunare
nulla e nessuno ci potrà più separare

perchè guardando il passato realizzo sbagli indelebili
ma so che per molti amici non sono irreparabili
la mia anima è cambiata ha i segni delle cicatrici
ma nessuno può cambiare dal principio le radici
cosa è giusto o sbagliato è una frase senza senso
non esiste bianco e nero ma una scelta nell’ immenso
se un’amico cambia non è certo un bene o un male
è sicuro che un legame non si può così spezzare

Senza titolo

Pubblicato: settembre 6, 2006 in Testi
Tag:, ,

hiphop1.jpg

Buon giorno scusate se busso alla porta
ma sono anche io una diramazione dell’aorta
per ora non voglio spaccare o essere spaccato
ma solo raccontare cio che ho gia sognato
di stile ne ho poco per ora lo so però
crescendo pian piano lottando mi evolverò
certo di un amico che ascolti avrei bisogno
che mi aiuti a coltivare questo mio sogno
un amico vero di cui mi possa fidare
con il quale il mondo intero io possa sfidare
con una cru gli occhi alla gente apriremo
e rifiuteremo anche gl’ inviti a sanremo
quando questo gruppo partirà davvero
allora si che spaccheremo lungo il sentiero
con i soci e amici riusciremo
e piano piano sulla vetta saliremo
perchè anche noi abbiamo diritto al nostro spazio
e io non smettero di cantare finchè non sarò sazio
di tirar fuori quello che sono sai questo mi aiuta
perché adesso la mia anima non è più muta

stò crescendo con la musica che tanto mi ha insegnato
quando ero perduto la strada mi ha indicato e adesso sono rinato
cambiato, mutato ora sono totrato, sulla pista
e sono pronto a spaccare i primi della mia lista
perchè non li ho dimenticati
anche se i tempi sono passati
quando ero escluso, emarginato, insultato
ero da solo loro in branco e mi hanno sputato
addosso ma adesso sarò io a sputare a loro
il perdono lo imparerò quando sarà pagato il debito di costoro

Il rapper

Pubblicato: settembre 6, 2006 in Testi
Tag:, ,

rap.gif

Se una penna
riesce ad alzarti di una spanna
che tu sia il rapper
più stiloso tra i player
se una penna
ti fa superare una transenna
e pensare con la tua testa
quando la verità è venduta all’asta
che il tuo cuore
possa guidare con calore
il fervore della folla
che per te sballa
se non la tradirai mai
e agli infami gridi bye bye
allora tu siii
che sei degno di un mcee
che non rappa tutti i soldi
e prosciuga tutti i fondi
perchè vuole vivere, dire, esprimere
le sfide quotidiane che deve vincere

io sono il classico tipo di rappante
che cerca di entrare umilminte
perchè il mio rap non arriva certo ai profeti numero uno
beh si per ora sono solo un novellino
parlo invece di quei rapper che la penna hanno tradito
e i sentimenti che trasmette la musica hannostordito
ne scrivono senza senso e le hanno voltato le spalle
è per questo che non mandano più brividi sulla pelle
ma di loro non terrò conto
a meno che non si vogliano preparare a uno scontro
mi impegnero solo a fare musica vera cercherò
magari non riusciro ma almeno ci proverò
se tu sei un’altro rapper che non treadisce la sua penna…

allora tu siii
che sei degno di un mcee
che non rappa per i soldi
e prosciuga tutti i fondi
perchè vuole vivere, dire, esprimere

le sfide quotidiane che deve vincere

rapcdinvmiddle240x240.jpg

Io credo in quel ragazzo

Pubblicato: settembre 4, 2006 in Testi
Tag:,

Puoi vedere quel ragazzo
trattare la propia anima come uno scazzo
sulle sue mani i segni
di chi non ha più sogni
e fa del male al suo corpo
per sentire se è vivo ancora un pò
più lo guardo e più mi accorgo
che non è quello il posto di un ago
che invece di ricamare musica
stropiccia il talento donatogli nessuno mi dica
che per lui non c’è più speranza
perchè volete solo mantenere la distanza
da un angelo che ha perso le ali
in un posto dove la falsità è sempre sui bancali
avete solo paura che lui possa spaccare
questa campana di vetro che mi fa vomitare
nei suoi occhi c’è la tristezza di un fuoco straziato
e tremolante, una fiamma fiacca che ha fatto
muovere la mia anima e ricordo quando
ero io quella fiamma che grazie agli amici sta ardendo

ragazzo fidati di me
queste rime sono per te
ma perchè scegli di scapppare
se cazzo entrambi sappiamo che puoi spaccare
rompi le catene cuci la ferita
e ridai all’anima la vera libertà

images4.jpg

Effetti musicali

Pubblicato: settembre 4, 2006 in Testi
Tag:, ,

Della musica vi parlo
non conviene censurarlo
questo testo, ogni canzone
che ti brucia qualche neurone
se davvero vuoi sballare
queste rime non cambiare
ha effetto cannabissativo
ma non è un diversivo
la giusta strada può indicare
a voolare e non sgarrare
se sei messo spalle al muro
da un’infame o dal futuro
quindi strippa per la musica
se ti piace questa metrica
vuoi ballare, vuoi sballare
qua la siringa non può arrivare
se vuoi ci pensiamo noi
a portarti dove vuoi
se la Musica tu ascolti
ti differenzi dagli stolti

e a volte senti un energia dentro
che ti prepara allo scontro
perchè anche se sai che sei tu contro il mondo
con la musica in tasca a nessuno ti senrti secondo
sei pronto a spaccare
senza mai arretrare
te ne freghi di tutto quanto
basta avere la musica accanto
arriva al cuore più veloce della luce
perché alle proprie storie riconduce